IoT: “Internet of Things
Si tratta di un concetto che ha per protagonisti Internet e i Dispositivi (things).
Significa che qualsiasi oggetto può essere interconnesso e comunicare, impiegando un insieme di tecnologie hardware e software.

Macchina IoT: integrazione col sistema di fabbrica
La trasformazione digitale in atto oggi, racchiusa nel temine Industria 4.0, vede l’applicazione nei processi produttivi aziendali di tecnologie per connettere le macchine ai software, allo scopo di ottenere una raccolta automatizzata dei dati di produzione.

Attuare questa integrazione significa dunque accelerare i processi legati alla raccolta digitale dei dati.
Significa anche ottimizzare i tempi di lavorazione dei processi produttivi e disporre di tutte le informazioni necessarie per attuare decisioni strategiche a supporto del business.

In ambito produttivo il fulcro dell’Industria 4.0 è la connessione tra sistemi fisici (in particolare le macchine) e sistemi informatici. Le macchine impiegate nei processi produttivi vengono connesse a sistemi informatici di raccolta ed analisi dei dati di produzione. In questo caso si parla di Macchina IoT


Che cos’è una Macchina IoT?

E’ una macchina impiegata in un processo produttivo, che risponde a caratteristiche specifiche previste dalla normativa fiscale dell’Industria 4.0 e che può essere integrata ad un sistema informativo aziendale in ottica di digitalizzazione della fabbrica.

Di fatto ogni macchina connessa può rilevare, elaborare ed inviare dati.
La chiave di lettura di una macchina IoT sta proprio qui: i dati.

Qual è il principale vantaggio di una macchina IoT?

L’azienda riesce a fare un controllo predittivo delle macchine e dei processi produttivi.
In pratica, se una macchina ha dei problemi o se la fase di produzione in esecuzione ha delle inefficienze, sarà la macchina stessa ad inviare i dati agli addetti al controllo. In tal modo sarà possibile intervenire tempestivamente riducendo costi, ritardi e interruzioni nella produzione.

 

Perchè impiegare macchine IoT?

I benefici che un’azienda di produzione può trarre da un progetto IoT sono tanti e quantificabili in maniera diversa. Dipendono ovviamente dal settore operativo e dal tipo di progetto.
Se ne possono evidenziare alcuni principali:

 

Maggiore efficienza produttiva: la rilevazione automatica dei dati consente di calcolare con grande precisione la produttività di ciascun macchinario e di individuare eventuali prodotti difettosi

Completa tracciabilità dei processi: ogni prodotto può essere monitorato in ogni fase di lavorazione tracciando anche le eventuali criticità riscontrate e migliorare dunque l’efficienza della macchina e del processo in generale

Ampia disponibilità di dati: un macchina IoT è in grado di elaborare tantissime informazioni sulla produttività aziendale e sullo stato del macchinario stesso, permettendo di prevenire inefficienze e rotture

Visione strategica: l’IoT fornisce informazioni precise e molto dettagliate sulla produzione, dati strategici per individuare eventuali colli di bottiglia che rallentano i processi e destinare in modo intelligente gli investimenti aziendali

La macchina IoT digitalizza la produzione e rende più facile l’accesso ai dati.
Se vuoi approfondire l’argomento

Contattaci

 

 


scritto da

Condividi