Software industriale: quanto investono le PMI italiane?

Il software industriale è l’elemento centrale nell’innovazione delle aziende.

Le aziende che vogliono evolvere verso una organizzazione moderna e produttiva pensano innanzitutto al software da scegliere, considerato come “cuore” della gestione efficiente dei reparti e degli impianti di produzione.

Software industriale nelle PMI italiane

Software è innovazione

 

Questo lo dice ANIE Automazione, l’associazione che rappresenta le imprese italiane dei settori automazione industriale, di processo e tecnologie per il controllo.

Il mondo industriale non ha fermato gli investimenti nel software nemmeno nel secondo semestre del 2019, quando l’economia ha iniziato a manifestare i primi segni di rallentamento

Fabio Massimo Marchetti – presidente del gruppo software industriale di ANIE Automazione


L’aspetto interessante è che questo atteggiamento si ritrova anche nelle piccole e medie imprese.
Normalmente abituate a investire meno (o non investire), le PMI mostrano attenzione verso l’innovazione.

Software quindi come necessità o opportunità?

A livello economico stiamo infatti vivendo una fase di forte cambiamento, in cui non bastano più solo la bravura o l’esperienza in un certo tipo di lavorazione specializzata.
Oggi servono strumenti – operativi e digitali – che permettano alle imprese di restare al passo.

In cosa investono le PMI

Innanzitutto cos’è il software industriale?

Si tratta in realtà di un’ampia categoria di prodotti e soluzioni. Ne fanno parte i software per la progettazione, i sistemi di gestione e controllo della produzione (MES e MOM), i sistemi per le attività di manutenzione e tutto il mondo della cyber security.

Cosa hanno acquistato le aziende nel 2019?

Nel 2019 i benefici fiscali previsti per agevolare l’acquisto di questi beni immateriali sono stati tanti. Principalmente è stato il Piano Nazionale Industria 4.0 a stimolare gli investimenti in tecnologia e digitalizzazione.

software industriale

Il 2019 è dunque stato un altro anno (sulla scia degli anni precedenti) di attenzione verso la tecnologia. Un periodo in cui molte realtà hanno valutato di investire in software per non perdere la propria competitività.

Gli investimenti delle aziende

Ecco le aree applicative in cui le aziende hanno maggiormente acquistato software:

  area progettazione e analisi
> software di disegno (CAD/CAM), di modellazione e di simulazione

> sistemi di analytics e reporting (Business Intelligence)

  area produzione
> software di schedulazione e di pianificazione della supply chain

> software di production management e analisi delle performance produttive (MES)

> sistemi di additive manufacturing

> soluzioni di analytics (Business Intelligence e reporting)


  area sicurezza
> software di monitoraggio delle risorse

> sistemi di gestione delle emergenze

> software di accesso remoto

  area manutenzione
> sistemi di manutenzione predittiva

> software di manutenzione remota

> software di analytics (Business Intelligence e reporting)

Approfondimenti

 

Se ti va, puoi scaricare la white paper di ANIE Automazione sul software industriale 4.0.

Il software come strumento che garantisce la gestione, il controllo e l’efficienza degli impianti industriali.

Cosa ne pensi? Dicci la tua lasciandoci un commento …. oppure, se vuoi saperne di più

Contattaci, ne possiamo parlare

Passa al prossimo step:

1.

Scopri perché usare Bravo

Puoi guidare la tua azienda come un pilota di go-kart! Produrre non è solo sudore ma anche divertimento.

2.

Leggi i casi di successo

Le aziende raccontano le loro esperienze con Bravo. Le abbiamo raccolte nelle storie di successo di #bravomes.

3.

Conosci le funzionalità

Bravo Manufacturing ti aiuta a prendere il controllo dei processi produttivi. Scopri tutto quello che puoi fare.

© 2012-2020 Antos S.r.l.   |   Tutti i diritti riservati.