Bonus industria 4.0: super aliquote sui beni immateriali (come il software)

Buone – anzi ottime – notizie per i progetti industria/transizione 4.0 nelle aziende italiane: aumentano i bonus fiscali sui beni immateriali 4.0.

Di cosa si tratta?

Di un provvedimento, contenuto nel Decreto Aiuti di maggio 2022, che agevola ancora di più gli investimenti delle imprese in beni immateriali 4.0.
Parliamo quindi dell’introduzione di tecnologie e strumenti che favoriscono la transizione digitale (o 4.0) dei contesti produttivi.

Ma vediamo nel dettaglio questa interessante novità.bonus beni immateriali

Le nuove aliquote

La normativa sulla transizione 4.0 agevola da anni l’introduzione in fabbrica di tecnologie digitali.

Nell’ultimo decreto approvato, però, l’agevolazione fiscale aumenta: cresce infatti dal 20% al 50% il credito d’imposta sulla spesa sostenuta per gli investimenti in beni immateriali Industria 4.0.

Trovi qui il Decreto, quello di cui parliamo è indicato nell’articolo 21.

 

Il bonus sui beni immateriali

Quali investimenti beneficiano di questa misura?

Il bonus riguarda gli investimenti sostenuti fino al 31 dicembre 2022 o fino 30 giugno 2023, se è stato effettuato un pagamento in acconto pari almeno al 20% del valore dei beni.

La misura inoltre è retroattiva: ciò significa che anche chi ha già acquistato software 4.0 nei primi mesi dell’anno, potrà godere di questa super-aliquota.

 

Bravo Manufacturing e bonus fiscali 4.0

Dal 2017 ci occupiamo di progetti IoT nella produzione industriale, con il sistema MES Bravo Manufacturing che, oltre alle funzioni di raccolta dati, offre tecnologie IoT, digitali e di business intelligence integrate e pronte all’uso.

Con le funzionalità IoT di Bravo, i macchinari comunicano con il sistema informatico aziendale, rispondendo così a quanto disposto della normativa fiscale in vigore sugli incentivi Industria 4.0 e Transizione 4.0.

Bravo Manufacturing è pertanto un bene immateriale (software di gestione della fabbrica) che può accedere al credito d’imposta previsto dalla normativa 4.0

Cosa facciamo per rendere la fabbrica digitale?
Integriamo le macchine IoT a Bravo Manufacturing, avviamo la rilevazione automatica dei dati di produzione e iniziamo ad utilizzare i dati tramite dashboard interattive e cruscotti dinamici di controllo.

Alcuni dei numeri raggiunti nelle aziende che utilizzano i sinottici di fabbrica di Bravo Manufacturing:

+150

+3%

macchine connesse IoT

efficienza recuperata sul valore della produzione

 

Aiutiamo anche l’azienda a mantenere i benefici fiscali nel tempo. Come?
Proponiamo un progetto Industria 4.0 e un programma di check-up (Audit Tecnico) per tutto il periodo di fruizione dei benefici 4.0.

In questo modo possiamo verificare lo stato dell’interconnessione dei beni e, se necessario, suggerire gli interventi opportuni per evitare la perdita del beneficio fiscale.

Oltre a questo, con Bravo Manufacturing possiamo produrre la reportistica e la documentazione sistematica richiesta dall’Agenzia delle Entrate, così da essere in regola con i controlli periodici.

 

New call-to-action

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Passa al prossimo step:

1.

Scopri perché usare Bravo

Puoi guidare la tua azienda come un pilota di go-kart! Produrre non è solo sudore ma anche divertimento.

2.

Leggi i casi di successo

Le aziende raccontano le loro esperienze con Bravo. Le abbiamo raccolte nelle storie di successo di #bravomes.

3.

Conosci le funzionalità

Bravo Manufacturing ti aiuta a prendere il controllo dei processi produttivi. Scopri tutto quello che puoi fare.

© 2012-2022 Antos S.r.l.   |   Tutti i diritti riservati.